I quattro punti cardinali dello zodiaco

I punti cardinali in un tema di nascita sono quattro: l'ascendente, medio cielo, discendente e fondo cielo.

Ascendente, è il grado dell'eclittica che sorge sull'orizzonte orientale. Questo angolo è collegato col momento della nascita e per calcolarlo, occorre conoscere l'ora di nascita.
E' situato nell'estremo sinistro dello schema oroscopico. E' la linea che corre dall'ascendente al discendente, dividendo lo schema in due emisferi, indica l'orizzonte del luogo dove è avvenuta la nascita, luogo che si immagina al centro dell'oroscopo.

Discendente, è opposto all'ascendente e indica il tramonto.

Medio Cielo, è la linea che divide in due verticalmente il cerchio zodiacale e crea due emisferi, quello a est e quello a ovest.
Questo angolo o punto corrisponde al punto dell'eclittica in cui il sole si trova alle ore 12 del giorno di nascita.
Ciascuna delle quattro parti dello schema oroscopico viene suddivisa a sua volta in tre parti, così che nell'intero schema si distinguono con i dodici segni zodiacali da cui si differenziano per posizione ed estensione, e vengono denominate Case zodiacali.
Esse si susseguono in senso antiorario, iniziando dall'ascendente, che corrisponde con l'inizio o cuspide della prima Casa. Di seguito la seconda e terza Casa sino alla dodicesima. Le dodici Case zodiacali vengono in parte segnate con numeri arabi, in parte con numeri romani. Le Case formano i quattro angoli cardinali è rappresentano i cardini della della vita di un soggetto.