Principi Planetari: denominazione dei Pianeti

In astrologia i pianeti sono i dieci corpi celesti più importanti, che sembrano orbitare attorno alla Terra: Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone.
Ogni pianeta rappresenta un principio fondamentale ed è l'astrologo che deve comprendere il modo d'espressione del simbolo.


Catalogazione dei Pianeti
Il Sole e la Luna sono chiamati Luminari, ma nella terminologia astrologica, vengono definiti come pianeti e fanno parte della categoria dei pianeti interni al sistema solare assieme a Mercurio, Venere e Marte. Sono chiamati anche pianeti personali perchè conferiscono a un soggetto le caratteristiche individuali.
Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone sono denominati come pianeti esterni, perchè più lontani dalla Terra, sono detti anche pianeti impersonali, perchè legano tra loro i soggetti di una stessa generazione.
Urano, Nettuno e Plutone sono chiamati anche pianeti transpersonali, dato che si manifestano per vie profonde poichè trascendono gli interessi di una singola generazione.
I primi sette pianeti: Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno sono detti anche pianeti tradizionali, dato che sono stati i primi pianeti ad essere scoperti nell'antichità. di conseguenza, Urano, Nettuno e Plutone sono chiamati pianeti moderni.
I pianeti di dividono in: pianeti benefici, che sono la Luna, Venere e Giove. In pianeti malefici, Marte e Saturno. E in pianeti neutrali che sono il Sole e Mercurio.